Quotes on Good and Evil

Quotes in
Sorted by
Author
Subject
Text
42 quotes     Show as list

Anche una cosa buona, alla lunga diventa cattiva. È importante capire quando è opportuno smettere (temporaneamente o definitivamente) di usare ciò che è buono e cercare altri tipi di bontà.
 
Pochi sono coloro che ci possono fare del bene, ma quasi tutti sono in grado di farci del male.
 
L'uomo è buono finché gli conviene.
 
Le cose peggiori sono sempre state fatte con le migliori intenzioni.
 
Ciò che si fa per amore è sempre al di là del bene e del male.
 
Il buono finisce bene e il cattivo male. Questa è la Letteratura.
 
Il vero male non è il male, ma la mescolanza del bene e del male.
 
Il punto interrogativo è il simbolo del bene. Il punto esclamativo è il simbolo del male.
 
Consciamente o inconsciamente, l'uomo divide gli altri in amici e nemici, e desidera la distruzione dei propri nemici. Prima ancora, l'uomo, consciamente o inconsciamente, desidera essere amato da ogni altro, e classifica come nemici tutti coloro che non lo amano.
 
Dire che l'uomo è fondamentalmente buono è come dire che Dio ci ama. Beato chi ci crede. A mio avviso l'uomo è buono se gli conviene e finché gli conviene, o se crede che gli convenga.
 
Bene è ciò che unisce; male ciò che separa.
 
Il male è tutta colpa della nostra interdipendenza. Anche tutto il merito del bene.
 
Mai la ragione è stata in grado di definire il bene e il male, od anche separare il bene dal male, sia pure approsimativamente; al contrario li ha sempre confusi in modo meschino e vergognoso; mentre la scienza ha dato soluzioni brutali.
 
Ricordiamo il bene che abbiamo fatto e il male che ci hanno fatto. 
 
Bene e male, peccato e innocenza, attraversano il mondo tenendosi per mano. Chiudere gli occhi di fronte a metà della vita per vivere in tranquillità è come accecarsi per camminare con maggior sicurezza in una landa disseminata di burroni e precipizi.
 
Un testo che parla seriamente del bene e del male fa paura a tutti, perché, leggendolo, ognuno potrebbe trovarsi nella categoria dei malvagi.
 
Sono certo che, se ogni umano avesse la possibilità materiale di distruggere ogni forma di vita sulla Terra, compreso se stesso, alcuni lo farebbero subito.
 
È facile odiare il male. Più difficile è amare il bene.
 
Lasciare accadere un male che si può impedire, vuole dire praticamente commetterlo.
 
Per Bene intendo ogni genere di Gioia e qualunque cosa inoltre conduce ad essa e soprattutto ciò che soddisfa un desiderio, qualunque esso sia.
 
È tipico dell'uomo attribuirsi il merito di ciò che è bene, per tutto ciò che è male la colpa è degli altri o di Dio.
 
Gli uomini possono diventare ricchi, ma non diventano mai buoni.
 
La bontà disarmata, incauta, inesperta e senza accorgimento non è neppure bontà, è ingenuità stolta e provoca solo disastri.
 
Per quanto attiene al Bene e al Male, neanch'essi indicano alcunché di positivo nelle cose, in sé considerate, e non sono altro che modi del pensare, ossia nozioni che formiamo mediante il confronto delle cose tra loro.
 
Il bene e il male non sono assoluti, ma relativi al piacere e al dolore di qualcuno.
 
Il bene e il male non esistono (cioè non hanno senso) in senso assoluto, ma solo relativamente a chi può subirli.
 
L'opposto di qualcosa di sbagliato non è necessariamento buono e può essere persino peggiore.
 
Siamo quasi tutti buoni, finché non ci costa niente.
 
Peccare non significa fare il male: non fare il bene, questo significa peccare.
 
Essere buoni è un buon affare.
 
A volte è bene fare del male a qualcuno, se non c'è altro mezzo per fermare il suo male. Non si può combattere il male col bene, ma solo con un male più grande. Questo è il male che il saggio fa consapevolmente.
 
Il male ed il bene lo possono capire solo coloro che lo ricevono, e mai coloro che lo danno.
 
Il male possiede una voce poderosa che desta le anime volgari e le riempie d'ammirazione, mentre il bene è largamente muto.
 
Non basta fare il bene, bisogna anche farlo bene.
 
Si dovrebbe pensare più a far bene che a stare bene: e così si finirebbe anche a star meglio.
 
Ci sono dei malvagi che sarebbero meno pericolosi se fossero del tutto privi di bontà. 
 
Così ragiona l’inconscio:
- se il tuo bene comporta il mio male, o se il tuo male comporta il mio bene, allora voglio il tuo male;
- se il tuo male comporta il mio male, o se il tuo bene comporta il mio bene, allora voglio il tuo bene.
 
Ciò che ci piace, che ci sembra giusto e che ci rassicura può non avere altro valore che il fatto di darci piacere, di rassicurarci e di farci sentire giusti. Può essere perfino nocivo, prima o poi, per noi e per gli altri.
 
Chi vuol far del bene, deve farlo nei piccoli particolari. Il bene generale è l'alibi dei patrioti, dei politici e dei furfanti.
 
Ogni uomo è colpevole di tutto il bene che non ha fatto.
 
Il male conosce il bene, ma il bene non conosce il male.
 
Il male, al contrario del bene, ha il duplice privilegio di essere affascinante e contagioso.
 
42 quotes     Show as list