Quotes on Leadership

Quotes in
Sorted by
Author
Subject
Text
15 quotes     Show as list

Un leader che vede le due facce delle cose non può comandare, o quanto meno non può farlo in buona fede.
Saper comandare a se stessi è la prima condizione per poter comandare agli altri.
Ho imparato in questo mestiere che chi comanda non solo non si ferma davanti a ciò che noi definiamo assurdità, ma se ne serve per intorpidire le coscienze e annullare la ragione.
Quelli che comandano di più son quelli che fanno meno rumore.
Dove sono troppi a comandare, nasce la confusione.
Se le navi vanno generalmente meglio degli Stati, ciò accade per la sola ragione che in esse ognuno accetta la parte che gli compete, mentre negli Stati meno se ne sa, generalmente, più s'ha la smania di comandare.
Comandare non significa dominare, ma compiere un dovere.
Le forti correnti trascinano con sé molto pietrame e sterpaglia, gli spiriti forti molte teste stupide e confuse.
Quando ho più idee degli altri, do agli altri queste idee, se le accettano; e questo è comandare.
Per essere un leader di uomini bisogna voltar loro le spalle.
Per essere dei grandi leader è necessario diventare studiosi del successo e il miglior modo che conosco è quello di conoscere la storia e la biografia degli uomini che già hanno avuto successo. Così la loro esperienza diventa la mia esperienza. 
La prova fondamentale del valore di un leader è che si lasci dietro, in altri uomini, la convinzione e la volontà di proseguire la sua opera.
È meglio essere maschio, perché anche il maschio più miserevole ha una moglie a cui comandare.
Entrando in una qualunque forma di attività organizzata, una chiesa, una banda, un ufficio governativo, una commissione parlamentare, una casa di piacere, il nostro primo istinto è di chiedere chi comanda.
Chi dice che comandare è meglio che fottere è un gran bugiardo.
15 quotes     Show as list