Citazioni casuali

Citazioni in
Ordinate per
Autore
Tema
Testo
10265 citazioni     Mostra come lista

Sembra che il riso abbia bisogno di un’eco.
È ridicolo come ti sei bardato per questo mondo.
Per quanto attiene al Bene e al Male, neanch'essi indicano alcunché di positivo nelle cose, in sé considerate, e non sono altro che modi del pensare, ossia nozioni che formiamo mediante il confronto delle cose tra loro.
La felicità può essere basata sulla speranza o sull'illusione di una futura felicità.
La musica unisce, e questo è commovente, ma quando finisce tornano le divisioni e incomprensioni di prima. Unione, quella musicale, effimera e illusoria.
La vita è interazione, e la qualità della vita dipende dalla qualità delle interazioni. Perciò è importante che queste siano indagate e studiate. Tale è lo scopo della filosofia sistemica.
L'idea del "libero sviluppo della personalità" sembra degna di ammirazione finché non incappa in individui la cui personalità si è sviluppata liberamente.
In democrazia, una piccola variazione nella percentuale di stolti nella popolazione può determinare la rovina o la salvezza di uno stato.
La psicanalisi è una pseudo-scienza inventata da un ebreo per convincere i protestanti a comportarsi come i cattolici.
Il sonno inizia quando l’io cosciente confonde i propri pensieri con situazioni reali, cioè quando si perdono i confini e le differenze tra fantasie e realtà, tra mappe e territori, tra astrazioni e cose concrete. In tal senso ci sono persone che dormono ad occhi aperti, anzi, ognuno di noi lo fa più o meno spesso e più o meno a lungo.
È facile essere onesti quando non si ha la possibilità di delinquere o di governare.
La mente serve a risolvere problemi, a soddisfare dei bisogni. Chi non ha problemi né bisogni non ha bisogno di una mente.
Il mondo è costituito da combinazioni di combinazioni di materia, energia, spazio, tempo informazioni, bisogni e sentimenti.
L'organismo di un essere umano non ha bisogno di una filosofia fine a se stessa, ma di una filosofia finalizzata al bene dell'organismo e della sua specie.
L'estrema destra rivendica la libertà di espressione per poi sopprimerla una volta raggiunto il potere.
Essere donna è terribilmente difficile, perchè consiste soprattutto nell'avere a che fare con gli uomini.
I pregiudizi han più sugo, talvolta, dei giudizi.
La filosofia non è un “sapere”, ma un “atteggiamento”. L’atteggiamento di chi non smette di fare domande e di porre in questione tutte le risposte che sembrano definitive.
Che la prima lezione ai vostri figli sia l’obbedienza; la seconda, quella che volete.
Il passato non è un pacchetto che si può mettere da parte.
Ludwig Boltzmann ci ha insegnato che la probabilità che un cambiamento casuale produca un minor ordine è molto più alta della probabilità che esso produca un maggior ordine. In tale prospettiva, una mente (consapevole o inconsapevole) sembra essere l'unica cosa capace di produrre un maggior ordine in un insieme di oggetti materiali, forme o informazioni.
... siamo il riflesso dell'idea di noi che cogliamo nei nostri simili.
Per cambiare un sistema occorre che le parti che lo compongono imparino insieme ad interagire in modo diverso.
Data la nostra interdipendenza, ognuno di noi vorrebbe influenzare a proprio favore i sentimenti, i pensieri e i comportamenti altrui, con qualsiasi mezzo a propria disposizione.
Di per se stessa, l’omosessualità è limitante quanto l’eterosessualità: l’ideale sarebbe essere capaci di amare una donna o un uomo; indifferentemente, un essere umano, senza provare paura, limiti, od obblighi.
Le menti piccole sono preoccupate dalle cose straordinarie, le menti grandi da quelle ordinarie.
In verità non devi nulla a nessuno. Devi tutto a tutti.
C'era una volta un tempo in cui tutti credevano in Dio e la Chiesa comandava. Quel tempo si chiama Medio Evo.
L'infelicità è l'insoddisfazione di qualche bisogno importante.
Tra le varie cose di cui un essere umano può aver paura c'è la paura stessa. Quando si ha paura di una certa cosa si tende ad evitarla sia nel comportamento che nel pensiero; quando si ha paura della paura si finisce per non rendersi conto di aver paura e per vivere evitando tutto ciò che potrebbe risvegliarla. Si cade così nella trappola della negazione della paura, che in realtà è solo una rimozione della stessa, cioè non riconoscerla pur subendone gli effetti inibitori.
Se gli uomini divenissero di colpo virtuosi molte migliaia di individui morirebbero di fame.
Ciò che percepiamo, sentiamo, vediamo, ricordiamo sono costruzioni della nostra mente più o meno corrispondenti alla realtà.
Un vero artista non è uno che è ispirato, ma uno che ispira altre persone.
Pochi si rendono conto che la loro morte coinciderà con la fine dell'universo.
Perché ci chiediamo il perché delle cose? Per lo stesso motivo per cui cerchiamo di conoscere il mondo in cui viviamo. Infatti la conoscenza consiste nel comprendere le cause e le conseguenze dei fenomeni, i quali sono le forme delle cose. Uno dei bisogni umani fondamentali è il bisogno di conoscenza.
La libertà di amare implica quella di non amare.
Ci sono fenomeni sociali per capire i quali è necessario un certo grado di intelligenza e di cultura. Ma se diciamo a una persona che non è abbastanza intelligente e/o colta per capire certi fenomeni, questa si offende. Così, per non offendere nessuno, lasciamo che ognuno si illuda di poter capire tutto ciò che capiscono gli altri per quanto riguarda i rapporti interpersonali.
Chi la sa più lunga cerca di nasconderlo.
L'invidia è il motore di ricerca più usato
Il peggio che può capitare a un genio è di essere compreso
Il volere umano, molto spesso e anzi il più delle volte si trova assolutamente e cocciutamente in contrasto con il raziocinio.
Spesso l'offeso perdona, ma l'offensore non perdona mai.
Tutto ciò che un essere umano fa ha uno o più motivi, anche se non riusciamo a comprenderli, anche se nemmeno chi agisce li comprende, anche se sono nocivi per la propria persona.
La vita è un dramma di cui siamo al tempo stesso protagonisti e spettatori.
Ci sono cose che per me non hanno alcun valore, o hanno un valore negativo, mentre per altri hanno un valore positivo, e viceversa. Questo fatto mi disturba.
Non siamo padroni dei nostri pensieri. Qualcosa nella nostra mente decide momento per momento a cosa dobbiamo pensare.
Più si cresce, più ci si allontana da chi non cresce.
È il crescere del senso morale nelle donne che fa del matrimonio un'istituzione così unilateralmente senza speranza.
I sentimenti sono reali ma ciò che sentiamo non corrisponde necessariamente alla realtà.
Il comportamento di un essere umano dipende soprattutto dalla sua mappa mentale del mondo.
Noi, assai dissennati, crediamo che essa [la morte], sia uno scoglio, mentre è un porto, delle volte da cercare, ma mai da rifuggire, nel quale se qualcuno è spinto nei primi anni [di vita], non deve lamentarsi più di chi ha navigato velocemente.
L'eleganza è l'equilibrio tra proporzioni, emozione e sorpresa.
Io non nego l'esistenza di Dio, dico solo che ancora oggi non sappiamo nulla di lui. Facciamo solo illazioni e ipotesi arbitrarie e non dimostrabili su di lui. Il problema non è stabilire se Dio esista o no, ma quali siano le sue proprietà e volontà.
Non solo l'uomo agisce per interesse; egli pensa, crede e prova emozioni e sentimenti per interesse.
È molto difficile per un uomo credere abbastanza energicamente in qualcosa, in modo che ciò che crede significhi qualcosa, senza dare fastidio agli altri.
Certe appartenenze implicano certe non appartenenze.
Nessuno è di fronte alle donne più arrogante,aggressivo e sdegnoso dell'uomo malsicuro della propria virilità.
Puoi evolvere in consapevolezza solo se continui a raffinare la tua intelligenza.
Un essere umano non può ignorare gli altri, perché dipende da loro. Può scegliere le persone con cui interagire, ma non può fare a meno di interagire con qualcuno, né può ignorare le esigenze delle persone con cui interagisce. Il suo comportamento è dunque un compromesso tra le proprie esigenze e quelle delle persone con cui ha scelto di interagire o con cui è costretto a farlo.
Il potere è dolce, è una droga. Come per quest’ultima, il desiderio cresce con l’abitudine.
Quando un'innovazione è troppo difficile da introdurre è segno che non è punto necessaria.
La vita è contraddittoria in sé, quindi la verità non può essere non-contraddittoria, solo le bugie possono essere coerenti.
Io credo nell'uguaglianza. Uguaglianza per tutti. Non importa quanto siano stupidi o quanto io sia superiore a loro.
Dobbiamo decidere se vogliamo che la nostra psiche sia un campo di battaglia con morti, feriti e prigionieri, o un tavolo di negoziazione.
Da un legno così storto com'è quello di cui è fatto l'uomo non si può ricavare nulla di perfettamente dritto.
Un tale, accortosi che i cretini erano la maggioranza, pensò di fondare il Partito dei Cretini. Ma nessuno lo seguì. Allora cambiò nome al partito e lo chiamò Partito degli Intelligenti. E tutti i cretini lo seguirono.
Gli uomini non sono saggi in proporzione tanto all'esperienza quanto alla loro capacità di fare esperienza.
Ad un certo punto della vita non è la speranza l'ultima a morire, ma il morire è l'ultima speranza.
Dio non esiste, ma bisogna far finta di crederci. Gli fa talmente piacere...
L'intelligenza è la capacità di comprendere idee complesse. Più un'idea è semplice, più basso è il livello di intelligenza richiesto per comprenderla.
Sbagliare insieme o avere ragione da soli? Questo è il dilemma.
Non esiste felicità intelligente.
Scrivere è un mezzo per esercitare un potere sugli altri o su se stessi. Infatti ogni scritto che viene letto influenza in qualche nodo e in qualche misura la mente del lettore.
Di certe cose non sappiamo nulla se non cosa ne pensano gli altri. Una di queste cose è Dio.
Una competizione può essere più o meno violenta. In una competizione non violenta si stabiliscono regole (obblighi e divieti) che i contendenti devono rispettare. Tuttavia, ci può essere violenza nello stabilire le regole, nel senso che ognuno vorrebbe stabilire regole a sé più favorevoli.
Il problema capitale della teoria della conoscenza è quello di sapere come la scienza sia possibile, vale a dire, in sostanza, perché vi sia ordine, e non disordine, nelle cose.
Ha posseduto la scienza ma non l'ha resa gravida.
Se nella vita siamo circondati dalla morte, così anche nella salute dell'intelletto siamo circondati dalla follia.
Chi non vede l'inganno insito in ogni cultura è ingannato.
Non potete ignorare un paese che ha duecentosessantacinque varietà di formaggio.
La vita, a mio parere, può essere definita (anche) come continue trasformazioni e riproduzioni di aggregati di materie organiche e di informazioni, regolate da informazioni consce o inconsce.
Chi crede in una religione rivelata può credere in qualunque altra superstizione o falsa narrazione filosofica.
Se uno parte dall'assioma che la religione sia una cosa buona, troverà sempre argomenti per dimostrarlo. Basta non prendere in considerazione gli argomenti contrari. D'altra parte il sacro non si discute, altrimenti lo si dissacra.
Ci sono grandi felicità che per poter essere raggiunte esigono grandi dolori.
Nulla ci difende meglio dall'egoismo altrui che quello nostro.
È difficile parlare della natura umana senza che qualcuno si offenda.
Il tempo fa con il corpo ciò che la stupidità fa con l'anima, lo corrompe.
Ognuno è il centro del mondo.
Lo scopo dell'istruzione non dovrebbe essere che tutti pensino allo stesso modo, ma che ognuno pensi nel modo che sia l'espressione più completa della sua personalità.
Chi non ha idee non si batte per la libertà di esprimerle.
L’uomo è un animale ipotizzatore, nel senso che è capace di formulare ipotesi di azioni o di combinazioni di cose, e di stimarne il valore in termini di soddisfazione di bisogni propri e altrui.
Denunciare comportamenti immorali è un dovere morale.
L’idea che da tempo ci siamo fatti di una persona ci tappa occhi e orecchie.
Non guardare né avanti né indietro, guarda in te stesso, senza paura e senza rimpianto. Nessuno scende in sé finché rimane schiavo del passato o del futuro.
La verità non è ciò che si dice, ma ciò che si fa.
Il piacere è il dolore sono le uniche cose certe e sicuramente importanti per un essere umano. Tutto il resto può essere considerato come cause e/o conseguenze dei propri piaceri e dei propri dolori.
Una falsa umiltà è puro orgoglio.
Beati gli stupidi perché non sanno di essere tali.
Una volta arte e bellezza andavano sempre insieme. Da quasi un secolo hanno preso strade diverse.
Uomini e cose, salgono, scendono, si allontanano, si avvicinano. Tutto è una commedia di distanze.
10265 citazioni     Mostra come lista